Forum Negramaro ~ Leggi argomento - NUOVO ALBUM- LA RIVOLUZIONE STA ARRIVANDO
 
Indice del forum
Autore Messaggio

<  NEGRAMARO  ~  NUOVO ALBUM- LA RIVOLUZIONE STA ARRIVANDO

Napevril
Inviato: Gio Ott 01, 2015 9:57 am Rispondi citando
Registrato: 06/03/12 20:40 Messaggi: 584 Residenza: Caserta
E' un album molto particolare e con un senso più grande di quel che sembra.
Tutte le canzoni vogliono dire qualcosa di importante.
Particolarmente mi ha colpito lo sai da qui, anche se sono tutte molto profonde.
...la rivoluzione sta arrivando!
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
lulu_92
Inviato: Ven Ott 02, 2015 11:48 am Rispondi citando
Registrato: 29/06/14 13:59 Messaggi: 54 Residenza: Morano Calabro (CS)
Il fatto che questo album sia Negramaro al 100%dai testi, musica, design dell'album mi fa morire dalla gioia perchè sapere tutto questo te li fa sentire dentro al
Mille per mille e mi rende super orgogliosa di loro!
La canzone che sento mia è fino alla fine del secolo,
Ma sono tutte quante meravigliose, le sento dentro le mie vene, cuore, anima!!

_________________
Non è mai troppo tardi per trovare un amore così grande come voi, Grazie con il cuore!

L'unico ricordo che conservo è ritornar da te <3
Profilo Invia messaggio privato
Melissima
Inviato: Lun Ott 05, 2015 3:48 pm Rispondi citando
Registrato: 15/03/08 11:13 Messaggi: 59 Residenza: Venus
Sono ancora in fase di ascolto, sono molto lenta nel metabolizzare e accolgo sempre i nuovi album con estrema diffidenza. Oggi mi sono immaginata l'apertura del tour con La rivoluzione sta arrivando e ho sognato un po'.
Mi ha lasciato un po' titubante il sound sottotono e ripetitivo, come qualcun'altra ha scritto nei post indietro, ho pensato a Ligabue che rimane ancorato da anni alla mononota. Mi aspettavo qualcosa di più esplosivo, devo essere sincera.
Continuo ad ascoltare ed ascoltare e come sempre sboccerà l'amore...come è stato per sei tu la mia città Very Happy

_________________
FELICITA' E' QUALCOSA DA CERCARE SENZA MAI TROVARE...

18/07/2007 Spello (Pg)
31/05/2008 Milano
13/12/2008 Perugia
04/10/2011 Roma
16/11/2011 Perugia
20/05/2012 Rimini
16/07/2013 Roma
30/11/2013 Roma
05/07/2014 Cattolica
06/11/2015 Firenze
Profilo Invia messaggio privato
*Summer*
Inviato: Mar Ott 06, 2015 10:38 am Rispondi citando
Registrato: 30/09/11 20:27 Messaggi: 624 Residenza: campania
Mi piacciono moltissimo L'ultimo bacio, Tutto qui accade, La rivoluzione sta arrivando, Danza un secondo, Sei tu la mia città, Se io ti tengo qui, Il posto dei Santi e la ghost track (impossibile trattenere le lacrime). Non lo trovo un album per intero accattivante, a differenza dei precedenti.. A leggeri tratti il sound mi sembra ripetitivo e un po' banale.. e quasi mi manca la vecchia "impronta" negramaro un po' più incisiva... Ma nel complesso è uscito un gran bel lavoro. Tematiche inusuali e complesse riproposte in chiave poetica. Ne derivano riflessioni e brividi. Onirico, è vero.
Packaging da urlo(erma<3)

_________________
L'immenso che fa parte solo di te...

.."e mi tengo stretto il sogno mio"..12/11/11, questo sogno si è avverato!
Profilo Invia messaggio privato
Creep94
Inviato: Mar Ott 06, 2015 8:13 pm Rispondi citando
Registrato: 07/11/11 21:32 Messaggi: 8
Sono rimasto molto deluso. Tanta attesa per una rivoluzione in peggio:per me è innegabile che Casa69 sia tre spanne sopra, per sound e per testi.
LRSA è davvero troppo pop e poco rock, tematiche quasi esclusivamente legate a un'amore melenso (niente a che fare con Io non lascio traccia,Quel matto son io,E' tanto che dormo,Dopo di me,Casa69, Apollo11...) e ottimo per un pubblico femminile medio; inoltre non vedo il collegamento con 000577 che era molto più originale e "alternative" rispetto a questo disco che sembra scritto per le radio...
Se la rivoluzione dovrebbe essere Danza un secondo che è tutto quello speravo non potessero mai scrivere, allora ho perso tutta la fiducia nel mio gruppo preferito.
Rimane un disco prodotto e suonato perfettamente ma ahimè non mi piace proprio, li preferivo di nicchia e stento a credere che questo sia il nuovo sound cercato da loro, ma se è davvero così...amen
Profilo Invia messaggio privato
misia
Inviato: Mer Ott 07, 2015 8:27 am Rispondi citando
Registrato: 27/06/07 13:54 Messaggi: 5374 Residenza: milano
Io non penso sia molto radiofonico, a parte 1o 2 pezzi il resto non ce lo vedo passare molto in radio. Dico questo nonostante il fatto che anch'io apprezzi di più casa69, almeno con album in toto. Ma anche in questo album ci sono pezzi molto validi. Ti do ragione sul melenso Laughing qualche brano un po' più "scuro" sarebbe piaciuto anche a me

_________________
www.myspace.com/milano_negramante

ma quanta arroganza si spreca ... per quali mediocri orizzonti

in bilico tra santi e falsi dei non sento più quell'insensata voglia di equilibrio
Profilo Invia messaggio privato HomePage
marzia
Inviato: Mer Ott 07, 2015 11:15 am Rispondi citando
Registrato: 28/07/07 16:46 Messaggi: 3136 Residenza: campobasso
Premettendo che arrivo con tanti giorni di ritardo, un po' per mancanza di tempo (una volta avevo modo di accedere a lu forum più volte in un giorno....) e anche un po' perché volevo dedicarmi a recensire l'album con tutta calma e dopo averlo ascoltato e riascoltato più volte, senza precipitarmi dopo il primo ascolto, che quello è stato il più confuso e "saturo" di sempre.....
L'album mi è stato regalato la mattina del 25, ero emozionatissima, l'ho trovato sul sedile dell'auto ed avevo le palpitazioni!!! Laughing La grafica mi ha da subito RAPITA, è un cd da collezione, un album curatissimo in ogni sua parte e non posso non soffermarmi sulla bellezza e sull'originalità dei disegni, del poster e dal carattere dei testi..non me l'aspettavo così ed è stata una sorpresa bellissima! Detto questo non vedevo l'ora di ascoltarlo!!!Questo è un album diretto, sincero, senza troppi giri di parole, sembra voglia essere un "esame" sulla vita, sulle esperienze che viviamo, dall'amore alla morte, dalla vita e i suoi valori all'abbandono, alla sofferenza..la rivoluzione delle piccole cose, di quelle che lasciamo correre e dimentichiamo o minimizziamo. Siamo lontani dai tempi di MTS, è un CD di svolta, dettato da un grande cambiamento, un album che richiede tempo per assimilarlo..e io mi sono presa del tempo.
Il primo ascolto è un rito: mi chiudo in camera, silenzio totale, via smartphone e distrazioni varie..parte la musica e ill risultato MI PIACE e tanto, La rivoluzione sta arrivando ha un "codice" importante, lo si coglie subito..poi Attenta, la conosco benissimo ormai e la canto a squarciagola mentre ricordo le immagini di quella sera d'estate, il primo ascolto in macchina, mentre gli altri bevevano e ballavano in spiaggia!!Sei tu la mia città, un testo che all'inizio mi era sembrato ingarbugliato, ma che mi ha appassionata sin da subito con la musica (la cantavo prima ancora di conoscerla!) Parte poi Il posto dei santi, recentemente presentata in un' intervista a Che tempo che fa, cosa si può aggiungere a quello che Sangiorgi propone, al significato e alla natura di questa canzone? La musica è negramante, senza dubbio, ma anche nuova, il testo è meraviglioso e di grande rilievo "vivere non è abbastanza se non c'è distanza che non ti permetta di desiderare, perdersi per poi riprendersi non è dividersi siamo sostanza che non può sparire" (e chi è che non vive in questo?!)..
Se io ti tengo qui, -a parte l'intro- musica accattivante e coinvolgente (la immagino già nei live..), mi piace molto.
Eh...e poi arriva "Lo sai da qui"..e io qui dovrei citarla per intero, a parte la musica, una colonna che finirà per accompagnarmi per il resto della mia esistenza...L'ho vissuta davvero questa...ha scavato nel mio dolore, ha portato sensazioni nuove, poesia e speranza, ho pianto tantissimo perché quelle parole mi hanno fatto sì soffrire per il ricordo che conservano per me
, Giuliano l'ha scritta per suo Padre, ed io sono orgogliosa di lui, è un capolavoro, non si può scrivere qualcosa di più bello e intenso, ci vuole una sensibilità enorme..ed io, pur essendo una persona sensibile, non sarei stata capace in un momento come quello, mi sarei intrappolata nel silenzio e da lì non ne sarei più uscita.. ho perso un pezzo di cuore anche io, un mese fa e non tornerà più, sebbene un cuore ha spazio per tanto altro amore, per tutta una vita, ma quello che perdi poi non torna e non si sostituisce mai. Questa canzone è il mio rifugio, è quello che sentivo io e che Qualcuno ha scritto per me, non è arrivata per caso, è un segno. <3
Tutto qui accade "sei tu l'inizio di ogni cosa che tu immagini e sei la fine di ogni limite che superi".. mi piace ascoltarla ed è facile dedicarla a chi si ama, mi sembra più "commerciale"...
L'ultimo bacio è molto romantica,intima e struggente, un amore tormentato, sofferto, grande e forte che arriva alla fine...ma è la fine? L'ultimo bacio "sa di eterno tra noi" ed è per sempre..
Ma quale miracolo ha bisogno di essere ascoltata più volte, al primo ascolto mi ero persa nel testo- descrive perfettamente la crisi che stiamo vivendo, quella dei valori, quella di un meccanismo guasto..e la rivoluzione dovremmo essere noi...
Danza un secondo- ok, sono arrivata qui e mi sono chiesta "e ch'è successo?!"..non mi sembra nel loro stile, è psichedelica, elettronica ( troppo ), e soprattutto il testo non mi piace!
Onde- il ritornello è bellissimo ed il testo è importante, la vita viene paragonata alle onde, che si distruggono e si rigenerano in altre onde.. esiste forse un'immagine più azzeccata?
L'amore qui non passa è un'altra perla, è una delle mie preferite, mi ha lasciata senza parole e non sarei in grado di scrivere cosa provo quando l'ascolto, è una poesia bellissima, un regalo..Adoro le voci che si mischiano sul ritornello in maniera così "morbida" ed elegante e dovrei, anche qui, citarla per intero..."nei segni che conservo sulla pelle sei cicatrice se bruci forte ancora non è vero quel che si dice, da qui è passato amore e se n'è andato svelto, ma sei rimasta mia, sei intrappolata dentro". E piango. Embarassed
SONO TORNATI.

_________________
"E quello che voglio è che tu tradisca i tuoi destini e poi mi segua ad occhi chiusi..."
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Marco
Inviato: Dom Ott 11, 2015 11:52 am Rispondi citando
Registrato: 05/12/08 12:05 Messaggi: 31 Residenza: Padova
L'anteprima offerta da "Sei tu la mia città" non mi aveva lasciato particolarmente estasiato, sebbene sia sempre un bell'effetto ascoltare Giuliano su nuove note!
Già con "Attenta" le cose son decisamente migliorate!
Oggi, a cd ascoltato e riascoltato e ancora..., non posso che ritenermi soddisfatto, felice e fortunato di poter "assorbire" delle canzoni davvero bellissime, uniche, nuove!
Penso a "il posto dei santi" e tutta la storia che si porta dietro e ad un Giuliano che si emoziona a risentirla (vedi intervista a Che tempo che fa, di Fazio).
Penso alla profondità di "Lo sai da qui", al ritmo e il testo di "Tutto qui accade", a "Ma quale miracolo",all'intensità di "Onde" e al capolavoro finale rappresentato da "L'amore qui non passa". Una canzone incredibile sopra tutte le altre, in ogni suo elemento!
E' vero, i ragazzi son cambiati dal primo album, son cambiati da "La Finestra" o da "Casa 69" e il cambiamento espone sempre al rischio di esser criticati.
Ma soprattutto il cambiamento è parte dell'uomo e questo a dimostrare che nei loro album c'è la loro storia, che si evolve, che cambia!
La storia di ragazzi diventati uomini, che non si son fossilizzati nel successo iniziale ma hanno sempre dato priorità alla comunicazione di quello che il loro cuore aveva da dire!
Grazie per essere voi stessi sempre!
Grazie per non esservi adattati a quello che la gente chiedeva!
Grazie per la poesia che non manca mai!
Grazie per l'amore che è sempre presente!
Grazie per la vita che raccontate!

_________________
"Quello che sembrava amore era solo un'abitudine vestita di frutti canditi e more come un panettone che a Natale non si dimentica, che presto finirà..."
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
ULTRAS
Inviato: Gio Ott 15, 2015 6:22 pm Rispondi citando
Registrato: 23/11/07 18:05 Messaggi: 434 Residenza: TREVIGLIO BERGAMO
Nel leggervi noto che in tanti abbiamo sentito gli stessi "riferimenti"...Dalla nell'inizio de "l'amore qui non passa" , i Keane nell'introduzione di "Onde" e non so voi ma io sento un pó di Cure (close to me) in "tutto qui accade"....niente di male, era stato annunciatochel'album avrebbe riassunto le varie influenze musicali. È una rivoluzione in continua evoluzione...oggi preferisco un pezzo (il posto dei Santi) , domani "la rivoluzione sta arrivando" o "tutto qui accade". Di sicuro l'ho amato subito nella sua complessità. ..un ascolto morbido pezzo dopo pezzo e molto c'è ancora da scoprire. Il vero valore aggiunto sta nei testi, mai così toccanti e prolissi! Ora sono tanto tanto curiosa di vedere come saranno realizzati Live...non é l'album del rock duro...é più "intimo", forse più da ascoltare che da ballare...ecco perché sono proprio curiosa di vedere come tutto si sposerà con la loro forza live. Presto potremo raccontarcelo!

_________________
SEMPRE IN ME!SEI UN MOMENTO DA FERMARE..GIULIANO VOGLIO CANTAR CON TE..SOLO UNA...DAI!
[img][/img]
Profilo Invia messaggio privato
niela
Inviato: Mer Nov 18, 2015 11:17 pm Rispondi citando
Registrato: 21/06/07 08:24 Messaggi: 6204 Residenza: Nel cuore di chi mi ama...
Perdutamente innamora de "l'ultimo bacio" e "l'amore qui non passa" Embarassed

_________________
accendimi di notte
le insegne dei più bei ricordi
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail Yahoo

Mostra prima i messaggi di:  

Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 8 di 8
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8
Nuovo argomento

Vai a:  

Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi